• Pubblicata il:
  • Autore: Riccardo
  • Categoria: Racconti etero
  • Pubblicata il:
  • Autore: Riccardo
  • Categoria: Racconti etero

La Zia della mia ragazza

Devo dire che ciò che è accaduto non me lo sarei mai aspettato..l altro giorno,era a csa della mia ragazza,era il compleanno del suo fratellino e i suo genitori avevano deciso di fare una festicciola con i parenti.Mentre cenavamo già notavo qualcosa distrano nel suo sguardo,uno sguardo accattivante,malizioso..uno sguardo che mi eccitava da morire,fatto sta che inizio da sotto il tavolo a toccarmi con i suoi piedi,avvolti nelle calze color carne.Stavo diventando matto,non sapevo più dove guardare,avevo una paura fottuta che gli altri si accorgessero di qualcosa.Fini ad un certo punto,perchè finita la cena se ne dovette andare causa del lavoro che l'indomani si sarebbe dovuta svegliare presto cosi come tutti gli invitati..salutarono ringraziarono e se ne andarono.Io ( fradicio di sotto) andai al bagno di corsa,mi aggiustai un pochino e tornai in soggiorno per dare un aiuto a sistemare. Una volta sistemato tutto salutai la mia ragazza i miei suocerei e me ne andai a casa,fumandomi una sigaretta.Camminando vidi la zia della mia ragazza che mi venne incontro e mi disse di salire subito in macchina perchè mi voleva accompagnare lei a casa. salì...andammo prima a farci un giro,poi vidi che intraprese la strada di casa sua.Meravigliato capii cosa stesse succedendo,cosi arrivti sotto casa sua,me lo tirai subito fuori e lei come una grande assatanata di pene lo succhio senza pensarci su due volte.Rossella è davvero una grande maiala,bellissima donna e con il vizio della sborrata in faccia. Mentre succhiava mi venne una voglia matta di leccargliela...cosi andammo su a casa sua,la buttai sul letto di prepotenza e gli stappaia pantaloni e perizoma.La feci impazzire fino al punto che inzio a schizzare goccie di orgasmo e lei a strillare come una vera Porno Star!!! Inizia ad infilarglielo dentro,me la sbattevo cosi veloce e forte che io stesso mi impressionai....leimi incitava mi diceva: Dai..fottimi....tutto qua quello che sai fare?! ...facemmo questo per molto tempo,fino al punto che crollammo e ci sveglammo il giorno dopodove appena svegli,mi diete il buongiorno con un bel pompino,o naturalmente la Ripagai venendogli in bocca.Tutt ora ancora me la scopo. E ne sono ORGOGLIOSO!!!!

Vota la storia:




26/05/2010 10:25

il padrone

Ma gli accenti, le virgole, le coniugazioni dei verbi, dove sono andati a finire? cazzo è la 4 storia che leggo e tutte scritte di merda. Questa poi è palesemente inventata da uno spara pippe. Mah dove finiremo?

21/05/2010 18:34

Don King

Ma vai a cagare, sei uno sparapalle e pure ignorante e la storia è raccontata da merda

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!