I pompini della zia

Carla e' la zia acquisita di mia moglie. Carla divenne la donna dello zio della mia ragazza ora mia moglie . Lo zio era un grosso albergatore della costa ormai oltre la sessantina e Carla una sua cameriera capitata li per caso. Ex modella 35 anni fisico da sballo, si era piazzata bene perche' lo zio era molto ricco. In fondo Carla era un brava ragazza gran Lavoratrice e gran bocchinara. L'inverno successivo lo zio mi disse se per cortesia avessi aiutato Carla nel verificare come ammodernare l'albergo. Mi recai con Lei all'albergo e iniziammo a fare progetti, ma dopo poco mi accorsi che la camicetta di quella stupenda figa si stava sempre piu aprendo, feci finta di nulla, ma cercando di non essere visto controllai se non fosse lei che di nascosto se la stasse slacciano. Difatti vidi che stava facendo partire l'ultimo bottone. Capii le sue intenzioni, mi avvicinai le sorrisi, lei mi sorrise, iniziai a baciarla lei contaccambio con un bacio caldo e sensuale. Lasciata quella bocca carnosa e mi buttai su sodo seno ormai libero la leccai tutta e la spogliai lei spoglio me e mi fece stendere sul letto, mi prese in bocca il cazzo che ormaiera durissimo e lo succhio con avidita. La cosa duro a lungo. Carla e' una specialista dei bocchini, lei un bocchino te lo fa durare ore, sa portarti quasi all'orgasmo, ma non ti fa sborare. poi quando decide che e' ora con pochi colpi ti fa sborrrrrrare anche l'anima. Ingioa e assapora lo sperma come non ho mai visto fare ad altra donna. Da quel giorno sono passati oltre 20 anni, zio purtroppo e' passato a miglior vita. Io quando posso faccio visita alla Zietta Carla che appena mi vede me lo tira fuori e mi fa uno di quei bocchini da infarto, che ci volete fare lei e' fata così

Vota la storia:




30/01/2007 16:18

marco

STASSE ? ignorante come sei tu, puoi farti solo le seghe.....

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!